SourceTree una IDE per la gestione di GIT al top!

Dopo essere andati su https://www.sourcetreeapp.com/ e aver scaricato la IDE sulla nostra macchina possiamo addentrarci a esplorarte due concetti importanti di GIT quando si inizia a smanettare e cioé quello di REPOSITORY e quello di STAGE AREA presente sulla IDE. Una cartella nascosta definita .git è quella che fa il lavoro sporco e abbiamo come al solito due modi di crearla, su riga di comando (Common Line Interface). L’idea è quella di creare una cartella di lavoro e a seconda delle modifiche facciamo le COMMITS. Quindi dopo esserci posizionati sulla cartella che abbiamo creato per mettere in piedi questo meccanismo di controllo sulle modifiche di progetto attiviamo la CMD e la CLI per digitare:

D:\gitcourse>git init

e ci verrà fornita una risposta di avvenuta esecuzioe che é:

Initialized empty Git repository in D:/gitcourse/.git/

A questo punto se vogliamo verificare la sua esistenza digitiamo da cmd il comando:

D:\gitcourse.git>tree

per ottenere un elenco del percorso delle cartelle per il volume DATA
Numero di serie del volume: 445084-B3C2A

D:.
├───hooks
├───info
├───objects
│ ├───info
│ └───pack
└───refs
├───heads
└───tags

D:\gitcourse.git>

Se volessi cancellare quello che ho appena creato digito il comando:

D:\gitcourse>del .git

ci verrà richiesto di eliminare e vuole la conferma che non abbiamo sbagliato:

D:\gitcourse.git*, Procedere con l'operazione (S/N)? s

in linux per rimuovere la cartella nascosta si usa il comando:

rm -rf .git/ 

mentre

ls -laF

mostra la lista organizzata in un certo modo

Questo per quanto riguarda la gestione del REPOSITORY mentre per SOURCETREE possiamo anche evitare di descrivere in prosa perché il tutto è intuitivo.

Vediamo adesso i comandi da riga di comando per mettere i file che vogliamo commissionare in remoto sulla stage area, ossia su quel perimetro che definisce quali cambiamenti sono stati apportati su un file o su un insieme di file

git add file1.txt file9.txt // aggiunge i file 1-9 alla stage area
git reset file1.txt // cancella dalla stage area il file1.txt
git add file*.git // porta tutti i filenumerati sulla stage area grazie a *
git status // vede lo stato della stage area dove in verde ci sono i + e in rosso i -

anche qui per il discorso analogo della gestione di ciò che vogliamo salvaguardare sulla stage area con SOURCETREE c’è poco da dire se non parlare con le immagini, in quanto il concetto è che per avere un controllo CHIRURGICO sulle modifiche apportate a qualche file di progetto io inserisco il mio repository interno se lavoro in locale da qualche parte, la famosa cartella invisibile .git/ e in questo modo trascinando i file sulla stage area dirò a git quello che deve essere tutelato o non tutelato senza traumi, in sostanza siamo di fronte a una clonazione! La Stage Area in Source Tree ha molte opzioni di visualizzazione per vedere la sottrazione e l’addizione di file dinamicamente!