elo scacchi

Non lasciamoci fuorviare dal titolo provocatorio leggermente ripetitivo. Qui lavoriamo per toglierci i sassolini dalla scarpa che al NEWBIE devono essere sembrati macigni.

Prima di avventurarci nelle metafore scacchistiche valide anche per lo sviluppo web, riflettiamo sul valore della didattica. In rete dovrebbe essere facile reperire tutto quello che serve anche se non hai un tutor che ti segue. In realtà su Codeigniter può capitare di miagolare nel buio e sbattere per caso da bendati su oggetti e istruzioni che poi provando e riprovando ti risolvono il problema, ma imparare é davvero un cercare strampalato quando non sai le cose e disseppellire quello che hai vicino ma di cui non avevi mai sospettato l’esistenza. Questo ovviamente se ti lanci a fare progetti prima di studiare la teoria. Lasciamo la filosofia e torniamo alla pratica.

Lo sappiamo dopo aver risolto un problema base dopo l’altro cercando le informazioni sparse in giro per il mondo il mio elo ero molto vicino ai fatidici 2200 che sottolineano la soglia ufficiale di maestro di codeigniter (stiamo parafrasando gli scacchi la cui popolarità con la regina degli scacchi come serie televisiva porta grandi benefici a questo sport ma anche ad attività parallele). A questo punto dopo aver risolto problema stili sulla paginazione e quello della substring che mi aveva gettato in stato confusionale per parecchi giorni (semplicemente non trovavo le informazioni giuste e l’occhio cadeva su esempi sbagliati che mi complicavano ulteriormente la vita) posso autobattezzarmi ufficialmente da candidato maestro codeigniter a maestro codeigniter, passando da 2199 di elo con l’ufficialità delle federazione sviluppatori internazionali codeigniter (FSIC) a 2201. E’ bene tenere presenti che tanta strada in questi 43 giorni è stata fatta, ma sempre tanta ne rimane da fare sulle cose poi che hanno un altro valore professionale (in tutta sincerità alla domanda “saresti in grado di fare un e-commerce con CI Framework?” la risposta in tutta onestà dovrebbe essere “certo che no”). Tuttavia non posso ignorare che adesso rimangono questioni molto secondarie da affrontare tipo incastrare la paginazione anche sulle pagine di ricerca oppure integrare moduli e login con particolare attenzione alla sicurezza. Ma del resto pensiamo agli scacchi e a quanta strada c’è da fare per transitare da CMC a GMC (da candidato maestro codigniter a grande maestro codeigniter) in mezzo ci sono altre categorie da conquistare come MFC, MIC e appunto GMC che non é roba da poco!

Certo che questo problema che mi costringeva a modellare le query nel modello nel modo più illogico e contorto possibile (la soluzione era semplicemente nella VISTA e non nel MODELLO!) ha trovato un epilogo sconcertante, alla fine il tutto si riduce solo avvolgendo l’elemento dell’ array da stampare sulla pagina con la funzione SUBSTR (substringa) che vuole il carattere iniziale e quello finale per dire a quel campo specifico che deve solo rilasciare un breve tratto limitato come stringa delimitato da due punti precisi, quello di partenza e quanti caratteri voglio liberare. Vediamo quale era questa rocambolesca soluzione che mi ha confuso per diverso tempo, bastava semplicemente andare sulla vista e applicare:

<p style="font-size:10"><?php echo SUBSTR($row->nomedeltuocampo, 0, 100) ?><a href="<?php echo base_url();?>index.php/nomecontroller/nomemetodo?id=<?php echo $row->id ?>">Vedi</a></p>

Insomma una grandissima XXXXXX che mi ha fatto guadagnare quel fatidico 1 punto che serve a stabilizzare la mia forza di gioco su codeigniter intorno ai 2201 di elo gratificante, che tradotto sta per la promozione alla categoria maestri di codeigniter. Un titolo pregiato che richiede adesso un lavoro ancora più assiduo e di rafforzamento per non fare passi indietro! A tal proposito sono rimasto molto colpito dall’ allenatore in seconda del Milan che primo in classifica ha dichiarato: “siamo primi e la cosa ci gratifica ma se non lavoriamo duro tutti i giorni per migliorarci difficilmente potremmo difendere questa classifica!